Terzo Settore: il premio “Utopia For Benefit 2017” assegnato al nostro Club Itaca Roma

Roma, 15 dicembre 2017 – In arrivo un nuovo premio per il nostro centro di riabilitazione psichiatrica Club Itaca Roma, a cui è stato assegnato il riconoscimento “Utopia For Benefit 2017”, nella categoria “Premio Speciale”, da parte del network Cooperativa Utopia 2000 onlus, che si occupa tra l’altro di infanzia e adolescenza, minori in difficoltà, agricoltura e turismo sociale nei territori del Lazio e dell’Umbria. La cerimonia di premiazione si svolgerà domani 16 dicembre alle ore 17,30 presso il Teatro Comunale di Roccagorga (LT), nell'ambito de “Il Natale dell’Utopia”, evento in cui viene anche presentato il calendario della Cooperativa, con quadri di pittori e pensieri di scrittori che hanno trattato il concetto di utopia. A ricevere il nostro riconoscimento sarà presente il Direttore Guido Alberto Valentini.

Dopo i saluti del sindaco Carla Amici, l’evento si aprirà con un incontro sull’economia sostenibile: Massimiliano Porcelli, presidente della Cooperativa Utopia 2000 onlus, racconterà il viaggio che ha fatto recentemente alla scoperta di quelle realtà che hanno imboccato la strada dello sviluppo nel rispetto della sostenibilità a livello sociale, economico e ambientale. Seguirà la proiezione del video sulle tappe di tale viaggio. Concluderà Roberto Panzarani, esperto di Business Innovation e docente presso il Crie (Centro de Referencia em Inteligência Empresarial Universiade Federal Rio de Janeiro corso Gestão do conhecimento).

Il «Premio Utopia For Benefit 2017» sarà inoltre assegnato a: Civico sociale -Trattoria della legalità di Cassino (Economia for benefit); Raffaele Imbrogno, allenatore nazionale e Fiba di Pallacanestro (Sport e Territori); Associazione culturale «Arcadia» di Cori (Cultura e Territori). Quest'anno verrà inoltre conferito un quinto riconoscimento ad una personalità che nell'esercizio della propria attività si sia particolarmente distinta nel campo dell'Economia Digitale e dell'Innovazione Tecnologica: il prescelto è Tommaso Vali, direttore Reparto ricerca e sviluppo della Micron Technology Italia.

Il premio giunge a conclusione di un anno cruciale per il nostro Club, dopo che  nel mese di novembre abbiamo ricevuto  la certificazione al modello di riabilitazione non clinica Clubhouse International®, riconosciuto come il più efficace evidence based a livello mondiale. Sono 72 i giovani adulti con diagnosi psichiatrica grave accolti dal centro, 37 (51%) dei quali hanno già intrapreso una o più esperienze lavorative presso aziende esterne e 8 sono stati assunti a tempo indeterminato.

“Siamo orgogliosi di ricevere questo premio da una realtà il cui obiettivo è il “for benefit” – ha dichiarato Guido Alberto Valentini –  cioè investire sul benessere della persona garantendo allo stesso tempo sviluppo locale. Anche noi con il nostro Club siamo impegnati nel “produrre benessere”, con programmi gratuiti che si affiancano a un welfare pubblico in difficoltà, sostenendo persone che vivono una situazione di marginalità perché possano riprendere in mano la loro vita e reinserirsi nel contesto socio-lavorativo”

Sono altri due i riconoscimenti importanti già assegnati al Club. Nel febbraio 2014 siamo stati premiati dal Forum Terzo Settore Lazio come Formica d’Oro nel settore Organismi di Terzo Settore. Il riconoscimento, giunto quest’anno alla sua decima edizione, richiama nella denominazione la laboriosità dei piccoli ed è considerato l’Oscar del Sociale laziale. Nel marzo 2016 abbiamo invece ricevuto dalle mani di Alan Doyle, il Direttore Generale della Formazione della storica Clubhouse Fountain House, il Premio ai servizi umanitari della Fondazione Conrad N. Hilton, che corrisponde al Nobel del settore. Il riconoscimento, conferito originariamente a Fountain House/Clubhouse International, è già stato assegnato ad altre organizzazioni mondiali quali la Croce Rossa Internazionale (1997), Medici senza Frontiere (1998) e Amref Health Africa (1999).